Tag

, , , , , , , ,

Ci sono giorni
in cui non credo si possa
dire, neanche solo aprire bocca.

Eppure non abbiamo
voglia di godere del silenzio
perché ci sentiamo soli,
privi di noi stessi.

Questa non è una poesia.
Sono solo parole sparse
in una notte in cui si dovrebbe
stare a letto e riposare,
e, invece, si guaisce
come cani e si scarabocchia
come ipocriti.

Le scelte sono complesse.
Le decisioni dure
e le conseguenze nefaste.

Basterebbe arrivare a fine mese
e poi scegliere. Chissà cosa
fa Matilde quando non segna
i nostri miseri consumi.

 

Lorenzo Cusimano, Menzogne, Ivrea (Italy), 2017.

 

Vai a Menzogne – Indice

Vai a Indice generale

Torna alla Home