Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Tanto mi preme il desìo di tornare
al tramontare estivo sotto il bosco
per mirar da lontano quelle stalle
e que’ granai che odorano di fieno,
di letame e di vita.
Era là la campagna gialla, calma,
dolce e rassicurante
che a luglio offre il suo seno
abbondante di frutti
e foglie. Profumo n’esce e mi riempie
il naso e l’occhio. L’ultima ombra prima
della notte ci ripara dagli occhi
indiscreti cosicché la tua mano
possa cercar la mia
e il terreno accoglierci
amanti, mentre la mia la tua bocca
trova ed intorno crepita la frasca.

Lorenzo Cusimano, Debolezze, Casteldaccia (Italy), 2014.

Vai a Debolezze – Indice

Vai a Indice generale

Torna alla Home

Annunci