Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , ,

Bilal si perse tra i gelidi flutti
del Canale. Morì sperimentando
come affonda la speranza di giungere
verso l’isola che non sarà mai
Terra di filo spinato e politica
che diniegano il ricongiungimento
al sangue. Bilal volea rivedere
dei volti seduti alla stessa mensa.
davanti a qualcosa di caloroso.
Prevalse la fatica
nell’onde gelide della glaciale
Europa burosa e vuota, rimase
inascoltata la triste richiesta
d’una vita al riparo dalle bombe
e dalle difficoltà dell’orrore.
Poscia tutto andò a fondo
e i polmoni si riempirono d’acqua
e della quotidiana indifferenza.

 

Lorenzo Cusimano, Debolezze, Casteldaccia (Italy), 2014.

 

Vai a Debolezze – Indice

Vai a Indice generale

Torna alla Home

 

Annunci