Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Tutti e due c’innamorammo di lei,
eppure un tempo noi due fummo amanti.
Adesso siamo rivali in amore
e guardiamo con coda
gli occhi dell’altro nello scrutare
lei che mesce i nostri spiriti in coppe
alte, distanti e spesse.

Di lei c’innamorammo,
come se la noia il cor ci fasciasse
e ristoro breve ci concedesse
l’intrigante ostacolare dell’altro.
Non son debolezze del cuore e forse
neppur vaghi capricci della mente.
Attimi d’indifesa
solitudine dell’anima còlta,
che s’abbandona a lei ed alla sua bocca
beata e sottile che baci immagina
e che sospiri sempre più vogliosi
fino alla bellezza che fiera trionfa
sulla luce soffusa,
sul lavoro pesante,
sulla dura musica martellante,
sugli sguardi curiosi e fastidiosi.

 

Lorenzo Cusimano, Debolezze, Casteldaccia (Italy), 2014.

 

Vai a Debolezze – Indice

Vai a Indice generale

Torna alla Home

 

Annunci