Tag

, , , , , , , , , , , , , , , ,

Il risveglio si mostra tosto incerto,
giacché la notte, che quieto riposo
e rimedio dovea portar per certo,

non giovò appiglio medicamentoso
al cuore ed al desiderio dischiuso
da questi dì del vento lamentoso

che l’aria sferza. L’esito deluso
brucia in questo turbine di emozioni
e di laceranti dubbi sull’uso

delle buone e rilucenti intenzioni.
Largo alla banalità dell’umana
schiatta ché può condurre sensazioni

sì libere, forse, che il desio stana
e che il pubblico con occhio severo
scorge e segue con lettera sì strana

nella fronte di chi, con cuor sincero (?),
d’amor parla, ma alla concupiscenza
presto cede per un sogno non vero.

Eppur la brama forma resistenza
e ‘l cuore mio dopo la notte aperto
rimane a un segno della tua presenza.

 

Lorenzo Cusimano, Debolezze, Casteldaccia (Italy), 2014.

 

Vedi anche Terzine a Pia – ITerzine a Pia – II Terzine a Pia – IV

Vai a Debolezze – Indice

Vai a Indice generale

Torna alla Home

 

Annunci