Tag

, , , , , , , , , , , ,

Saperti viva, non sol nel ricordo,
e scambiare appena qualche parola
di circostanza, sembrare può grazia
divina oppure condanna il toccare
con man degli anni la dura distanza
e forse d’un dolce fraintendimento.

«Corri veloce, corri più forte…».

E conservo tesori che fan male
più che aver valore: sembrano stracci
e cartacce. Sono come santini
d’una religione senza suoi adepti.
Cumulator compulso di ricordi
dalle emozioni vere generati.
E chi s’emoziona più? E tu lo sei?
Giovare te con una buon’azione
non fa certo bene a me. Risultare
in un deserto senza aver mai chiaro,
e non aver mai spiegato! Citarti
ancora vorrei e per questo guardarti
ancora, sentirti ancora gridare:

«Corri veloce, corri più forte…»

 

Lorenzo Cusimano, Debolezze, Casteldaccia (Italy), 2014.

 

Vai a Debolezze – Indice

Vai a Indice generale

Torna alla Home