Tag

, , , , , , , , , , , , , , ,

Ti ho rivisto Selli.
Da un lungo sonno
il risveglio mi confonde:
per un attimo certo,
poi forse non sei più.
Però mi sovvien l’aere dolce,
il blu mare, il cielo terso
e tutti i suoi insetti maggiolini.
Eppur non sei tu su questa metro
e a stringer la visuale più attenta
la fallace immagine fedele
è quanto te bella,
ma fin troppo severa.
Non gioisce e son sicuro
che il sorriso non è quello.

 

Lorenzo Cusimano, Finzioni, Casteldaccia (Italy), 2011.

 

Vai a Finzioni – Indice generale

Vai a Indice generale

Torna alla Home

 

inside-a-train-window-2