Tag

, , , , , , , ,

Cerulo cielo di novembre
come foglio candido pare
e sembra avere sul suo recto
parole alte ed ineffabili
di una china chiara e languida,
di un inchiostro indaco e sfumato
in tratti, altre volte, lontani
che si confondono ed il mare
ed il rigo più non distinguo.
Acute e legger le parole
mi suonano e l’umana mente
l’intelletto in forze por non può:
i significanti di luce
e inaccessibili restano.
Di divini destini e umani
futuri di significati
nascosti ci ingannano, attenti,
vuol ai capricci naturali.

 

Lorenzo Cusimano, Nell’attesa… leggo altro, Casteldaccia (Italy), 2008.

 

Vai a Nell’attesa… leggo altro – Indice

Vai a Indice generale

Torna alla Home

 

cielo (3)