Tag

, , , , , , , , ,

Ho bisogno di sapere
cosa posso darti,
prima che le scorte
finiscano e i frigo
si svuotino di ragione.
Caffè macinato o a chicchi
grandi quanto i tuoi sbadigli
nel nero dei tuoi sopraccigli.
Di certo non diventeremo ricchi
con tal attività priva di cagione,
‘tosto avrò il piacere
di mescolar nella tazzina
la sorte di una nuova mattina:
un cappuccino, un cornetto, un succo
ed un leggero timore
che l’avvicinarmi a te
possa avere gelo, amore, rossore.

 

Lorenzo Cusimano, Nell’attesa… leggo altro, Casteldaccia (Italy), 2008.

 

Vedi anche Le rispettive direttive di un bar – II

 

Vai a Nell’attesa… leggo altro – Indice

Vai a Indice generale

Torna alla Home

caffe (5)

Annunci