Tag

, , , , , , , , ,

Il pianto di Selli,
tra quel misto di confusione
e ingiustizia,
poco si notava.

Un’impressione appannata
in quel piangere
di ignorato motivo:
qualcosa di errato
o sconosciuto,
che non ha reso grazie
o verità.

Era un pianto come tanti,
molti in quel giorno
e tante le lacrime,
ma come capire
o poter immaginare?

Il pianto di Selli
è una tristezza del futuro
nel timore di perderla
di vista.

 

Lorenzo Cusimano, A quel cielo che non si vede più, Casteldaccia (Italy), 2002-2003.

 

Vai a A quel cielo che non si vede più – Indice

Vai a Indice generale

Torna alla Home

 

Annunci