Tag

, , , , , , , , , , , ,

 

Alte vette, bianche cime e neve ad anni
su gente tra le tende
a viver di vere leggende,

mescolando al sole il mito delle valli
e il sogno dei templi,
che dei e uomini

costruiti han insieme sotto l’arcobaleno.
È il loco magico,
sogno e realtà vivi,

congelata tra i suoi tempi e sacerdozi.
Il manto quasi nero
volge via, e la

creatura nobile offre utile utilizzo.
È il covo dell’umile
gente e dell’esatta via

verso il luogo dell’animo puro.
È la patria dei re,
dei sogni e dei ghiacci.

Ogni uomo l’ha nel cuor lontano,
il Nepal mistico:
terra giusta e sacra.

 

by Lorenzo Cusimano, from A quel cielo che non si vede più, Casteldaccia (Italy), 2002-2003.

 

Vai a A quel cielo che non si vede più – Indice

Vai a Indice generale

Torna alla Home

 

Annunci