Tag

, , , , , , ,

A Satana scrivo quest’eterno canto:

a colui che è re dell’odio
e dio delle tentazioni,
la scrivo per egli
e per la bella figlia di Marte.

A Satana, dunque rivolgo la parola,
mentre penso alla bella di seconda;

la più bella di un corso spento
e di una piramide capovolta.
La ragazza dei sogni mai ricordati
e delle urla mai gettate per paura
di n’essere ascoltato.

Dunque, a Satana, tanto quanto a Dio,
mi rivolgo, a una forza inesistente
mi rivolgo, perché la bellezza è l’unico
demone disperato in cerca di vittime.

 

Lorenzo Cusimano, Eterno Ideale, Casteldaccia (Italy), 1999-2002.

 

Vai a Eterno Ideale – Indice

Vai a Indice generale

Torna alla Home

Annunci