Tag

, , , , , ,

Mi ritrovo sui miei passi,
a leccar le unghie all’odio e alla gelosia;
mi ritrovo sui miei passi
a tagliar le corna al manso diavolo;
mi ritrovo tra i miei sbagli
a gioir dannatamente dei conflitti altrui.

Son felice d’aver tristezza da mia parte,
e ne resto afflitto al tristir d’assurdi mali.
Ho voglia d’urlare, sperperare le mie energie
e rimanere moribondo su un letto di rose.
Voglio esaltare i più odiosi vizi perversi,
tracciare schemi d’abbattere, per pura follia.

Ma ritorno sui miei passi,
a pregare su ciò che Dio non potrà concedere;
e riconto i miei passi,
son ora dispari e ora pari;
e riascolto le mie storie
e cambio le chiuse per dimenticare il resto.

 

Lorenzo Cusimano, Eterno Ideale, Casteldaccia (Italy), 1999-2002.

 

Vai a Eterno Ideale – Indice

Vai a Indice generale

Torna alla Home